Contorni

Anelli di cipolla fritti o onion rings, croccanti e gustosi

Anelli di cipolla fritti

Gli anelli di cipolla fritti o onion rings, sono un classico finger food di origine americana, super gustosi e super facili, da preparare velocemente anche a casa.  Non meravigliatevi se la cipolla cucinata in questo modo sarà apprezzata anche dai bambini o da chi solitamente storcerebbe il naso davanti a questo ortaggio. Ottimi sia per stuzzicare qualcosa in compagnia, sia come contorno. Io vi consiglio di prepararne in abbondanza, perchè andranno a ruba. Un piccolo consiglio: utilizzate dell’acqua molto fredda, è la chiave per una frittura veramente leggera!

Anelli di cipolla fritti o onion rings

Anelli di cipolla fritti

Ingredienti per 4 persone:

4 cipolle

250 g di farina

250 ml circa di acqua frizzante fredda

1/2 cucchiaino di lievito

olio di semi

sale

Anelli di cipolla fritti



Preparazione

Lavate e pulite le cipolle, poi affettatele a rondelle alte circa 1/2 centimetro. Versate in una padella abbondante olio di semi e ponetela sul fuoco per scaldarlo.

Preparate molto velocemente la pastella: mettete in una ciotola la farina, il lievito secco ed il sale ed aggiungete l’acqua frizzante mescolando velocemente con una forchetta, così da realizzare una pastella omogenea. Regolatevi un po’ ad occhio, la pastella dovrà risultare molto diluita, non deve rivestire le cipolle ma solo creare una croccante crosticina.

Tuffate le rondelle di cipolla nella pastella e giratele delicatamente, in modo tale che vengano rivestite interamente.

Quando l’olio sarà caldo, tuffateci dentro le cipolle, poche alla volta, e friggetele fino a quando risulteranno belle dorate. Scolate le cipolle dall’olio e fatele asciugare su fogli di carta assorbente.

Non vi resta che salare gli anelli di cipolla fritti e servirli. Buon appetito a tutti, godetevi questo delizioso street food, magari accompagnandolo con un hamburger.

Anelli di cipolla fritti

Vi ricordo che potete seguire le mie ricette anche sulla pagina facebook

Home Sweet Home blog

Mi trovate anche su:

twittergoogle+, instagrampinterest

Vi aspetto numerosi, non mancate!




Related posts:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *