Blogging

Food blogger, è possibile guadagnare con questa professione?

Food blogger, è possibile guadagnare con questa professione

Se stai leggendo questo articolo, probabilmente stai pensando di aprire un blog di cucina e vuoi sapere se è possibile guadagnare con questa professione. Inizio subito col dirti che il food blogger non è uno chef, non serve avere una qualifica o un determinato titolo di studio, ma è solo un grande appassionato di cibo, ama cucinare, scoprire sempre nuove preparazioni e gustarle. E’ una specie di amica della porta accanto, sempre pronta a dispensarti nuove ricette e consigli su come preparare ogni piatto.

Food blogger, è possibile guadagnare con questa professione




Per poter diventare un/una food blogger, tecnicamente basta aprire un blog ed iniziare a pubblicare ricette. Poi bisogna vedere che tipo di food blogger vuoi diventare. Se vuoi semplicemente creare un ricettario virtuale da condividere nel web, ti bastano un pc, una macchinetta fotografica o un cellulare.

Se, invece, ambisci a trasformare il tuo blog in qualcosa di più strutturato, che possa offrirti opportunità professionali e di guadagno, è importante approfondire l’argomento.

La cosa più importante è sicuramente quella di produrre contenuti di qualità, nuovi ed originali, inoltre devi imparare a usare una fotocamera, lo smartphone e i social network. Dovrai poi approfondire le tue conoscenze in ambito SEO, che ti permetteranno di aumentare la visibilità del tuo blog, migliorandone la posizione nelle classifiche dei motori di ricerca.

E’ possibile guadagnare lavorando come food blogger?

Se il tuo sogno è quello di dare vita ad un blog, trasformando la tua passione in un’ attività in grado di generare dei guadagni, devi sapere che per riuscirci dovrai impegnare tantissimo tempo e lavoro. Ma è possibile guadagnare con un blog? La risposta è sì, sicuramente!

Ci sono diversi modi per farlo: puoi decidere di contattare direttamente le aziende per chiedere loro di investire sul tuo sito, oppure puoi inserire delle pubblicità nel blog, iscrivendoti ad alcuni servizi pubblicitari disponibili su Internet, tipo Google Adsense che ti permettere di guadagnare in base alle visualizzazioni o ai click fatti sugli annunci.

Secondo il mio parere personale, un’ottima forma di guadagno è quello di diventare influencer. Basta iscriversi ad alcune piattaforme, come ad esempio Buzzoole o Your Brand Camp, che senza alcun costo di attivazione mettono in contatto le aziende con i blogger, per pubblicizzare i loro prodotti.

Vorrei avere alcuni segreti o scorciatoie da condividere, ma la verità è che il food blogging è un lavoro duro, per il quale occorrono tempo, risorse e costanza.

Se però hai deciso di fare della tua passione un lavoro allora credici, non rinunciare e vedrai che il tempo che dedicherai a questa attività ti sarà ricompensato.

food blogger

Se vuoi diventare anche tu un food blogger continua a seguirmi, presto ci saranno altri articoli interessanti!

A presto, Cinzia.

Seguimi anche sulla mia pagina facebook

Home Sweet Home blog

O torna alla

HOME PAGE

per vedere le ricette!




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *