Pesce

Razza in umido, piatto povero ma ricco di sapore

Razza in umido

Che ne dite di preparare insieme la razza in umido? Una ricetta semplice, con poche calorie e molto digeribile. Un secondo piatto che potrete proporre anche ai bambini, visto che questo pesce ha carni bianche molto delicate e non contiene spine. Per portare in tavola un piatto gustoso e originale, vi basterà avere del pesce fresco, olive, pomodorini e qualche spezia. L’unica difficoltà è la pulizia, ecco perché se ve la fate pulire in pescheria vi eviterete un lavoro un po’ noioso e, una volta a casa, vi basterà sfilettarla. In alternativa, acquistate dei tranci già sfilettati. Ecco come prepararla…

Razza in umido

Razza in umido

Ingredienti per 4 persone:

1 Kg di ali di pesce razza

8-10 pomodorini

1 manciata di olive nere snocciolate

1 spicchio di aglio

origano q.b.

sale e pepe q.b.

olio extravergine di oliva q.b.

Razza in umido




Preparazione

Versate un filo d’olio in un’ ampia padella, aggiungete uno spicchio d’aglio intero, che poi eliminerete a fine cottura, e ponetela sul fuoco. Unite le ali di razza pulite e senza pelle, cercando di non sovrapporre i pezzi, aggiungete i pomodorini e salate leggermente.

Fate cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti, versando un po’ di acqua calda se il liquido di cottura si asciuga troppo. Tagliate le olive a rondelle, unitele al pesce,  aggiungete un po’ di pepe e di origano e cuocete per altri 10 minuti.

Suddividete le ali di razza in quattro piatti, bagnate con il sughetto di cottura e servite subito.

La razza, detta anche arzilla in romanesco, è un pesce che si presta alla preparazione di diverse ricette. Oltre che in umido, può essere fritta proprio come una bella cotoletta, oppure essere utilizzata per preparare un ottimo sugo con cui condire i primi piatti di pasta. Scoprite come preparare la pasta al sugo di razza.

Razza in umido

Vi ricordo che potete seguirmi anche sulla pagina facebook

Home Sweet Home blog

o sui  maggiori social: twitter, google+, instagram, pinterest

A presto!




Related posts:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *