Latti vegetali

Fare in casa il latte di nocciole

Fare in casa il latte di nocciole

Non tutti sanno che è possibile fare in casa il latte di nocciole, una bevanda vegetale sana e nutriente. Come il latte di noci, anche quello di nocciola è difficile da trovare in commercio; un vero peccato, perchè oltre ad essere ricco di sostanze benefiche per il nostro organismo, è anche una bevanda squisita, da gustare sia calda che fredda.

latte di nocciola fatto in casa

Dopo le mandorle, le nocciole sono sono il frutto con il più alto contenuto di Vitamina E, che ci aiuta a contrastare l’azione dei radicali liberi, inoltre, contengono fitosteroli, una sostanza ritenuta importante per la prevenzione delle malattie cardiovascolari. Apportano all’organismo grassi monoinsaturi, Omega 3 e Omega 6, capaci di abbassare i livelli di colesterolo cattivo e trigliceridi che aiutano a prevenire le malattie cardiovascolari.

Le nocciole sono ricche di vitamine del gruppo B,  vitamina A, vitamina C e sali minerali, tra cui calcio, magnesio, potassio, zinco,  ferro e fosforo.

Come per tutte le bevande vegetali (latte di mandorle, latte di noci, latte d’avena, latte di soia…) è possibile autoprodurre la bevanda alla nocciola in modo semplice e veloce, utilizzando l’estrattore di succo Micro Jiuicer della Philips.

autoprodurre la bevanda alla nocciola, in modo semplice e veloce, utilizzando l'estrattore di succo Micro Jiuicer della Philips

Fare in casa il latte di nocciole

per circa 1/2 litro di bevanda

100 g di nocciole sgusciate

500 ml di acqua

Fare in casa il latte di nocciole




Preparazione

Mettete a bagno le nocciole in acqua per 12 ore. Trascorso questo tempo, scolate le nocciole, buttate l’acqua d’ammollo e versatele nell’estrattore di succo, alternandole con circa 300 ml di acqua pulita.

Effettuate una seconda estrazione, ripassando gli scarti nell’estrattore e diluendoli con il resto dell’acqua. A piacere, potete dolcificare la bevanda con zucchero di canna, sciroppo d’agave o stevia.

A seconda dei vostri gusti, potrete variare il quantitativo di acqua, diminuendolo o aumentandolo, per ottenere rispettivamente un latte più denso o più liquido. Se, invece, volete rendere ancora più goloso il vostro latte di nocciole, aggiungete qualche cucchiaino di cacao in polvere.

La bevanda così ottenuta, va conservata in frigorifero all’interno di una bottiglia di vetro con chiusura ermetica e consumato entro un massimo di 4 giorni.

Quel che avanza dalla preparazione del latte vegetale non è uno scarto! L’okara, ovvero la pasta di nocciole avanzata dalla preparazione del latte, può essere riutilizzata nella preparazione di diverse ricette dolci, biscotti, torte, muffin o per preparare una deliziosa crema spalmabile. Se non la utilizzate subito, potrete conservarla per tre o quattro giorni in un contenitore ermetico in frigorifero.

hazelnut milk- homemade




Related posts:

5 Comments on “Fare in casa il latte di nocciole

  1. Estrattore portentoso!!!! Il latte di nocciole è una vera delizia. E proposto così sembra così facile!! Devo provare questo super estrattore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *